Utopia e “transmutazione”: il pensiero della traduzione in Jacqueline Risset

Daniele Garritano

Abstract


Fra i firmatari novecenteschi di una riflessione critica sulla pratica del tradurre, Jacqueline Risset (1936-2014) ha sottolineato a più riprese la stretta relazione fra la traduzione, la dimensione temporale e la scrittura in quanto atto poetico. Il suo rapporto con l’opera di Dante ha contribuito a sviluppare un’idea di traduzione a partire da un’interrogazione profonda sulle ragioni del linguaggio e della letteratura. Lo scopo del linguaggio letterario non è infatti l’accordo terminologico fra produttori e fruitori, ma la messa in gioco dell’esperienza di lettura nella costruzione di sensi possibili. Muovendosi in questo orizzonte, la traduzione dev’essere considerata come un genere a sé stante, un atto creativo, una pratica testuale che richiede uno slancio utopico verso l’inedito e l’imprevedibile: la reinvenzione del teatro espressivo di una lingua.

In questo saggio propongo una lettura del pensiero della traduzione in Risset, inteso come migrazione fra le lingue, formazione di identità plurali, apertura di zone di passaggio caratterizzate dalla compresenza di voci provenienti da luoghi e tempi diversi. Da un lato, l’analisi delle categorie di “aria di canzone” (Proust), “legame musaico” e “lingua della nutrice” (Dante) contribuisce a formare l’idea di traduzione come dispositivo d’ascolto legato alla costruzione ritmica del senso. Dall’altro, il concetto di “memoria poetica”, applicato alla pratica traduttiva, sottolinea la possibilità di risvegliare energie sopite nella lingua attivandole in configurazioni di significanza legate alla dimensione del vissuto, alla realtà psichica, all’infanzia e alle infinite diramazioni temporali che si estendono in profondità nel campo dell’esperienza umana.

 


Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Arrojo, Rosemary. 1994. “Fidelity and the Gendered Translation”. TTR 7, n. 2: 147-163.

Benjamin, Walter. 1981. Angelus novus: saggi e frammenti. Traduzione di Renato Solmi. Torino: Einaudi.

Berger, Anne Emmanuelle. 2018. “And Yet She Speaks! ‘Italian Feminism’ and Language”. In Another Mother: Diotima and the Symbolic Order of Italian Feminism, a cura di Cesare Casarino e Andrea Righi, 237-276. Minneapolis: University of Minnesota Press.

Bonnefoy, Yves. 2007. “Le paradoxe du traducteur”. In Jacqueline Risset. Traduction et mémoire poétique, 7-15. Paris: Hermann.

Bonnefoy, Yves. 2015. “Pourvoyeuse d’être à venir”, Repères DoRiF 1. Ultimo accesso: 19 Novembre 2019. http://www.dorif.it/ezine/ezine_articles.php?art_id=263.

Bordin, Michele. 2014. “Latte e lingua: radici dantesche di un motivo zanzottiano”. Quaderni veneti 3, n. 1-2: 293-305.

Cixous, Hélène e Jacques Derrida. 2016 [1994]. Letture della differenza sessuale. Traduzione di Daniele Garritano. Napoli: Artstudiopaparo.

Dante. 1988. La Divine Comédie. Le Purgatoire. Testo a fronte, traduzione di Jacqueline Risset. Paris: Flammarion.

Dante. 1990. La Divine Comédie. Le Paradis. Testo a fronte, traduzione di Jacqueline Risset. Paris: Flammarion.

Dante. 2012. Le Opere, vol. III, De vulgari eloquentia. A cura di Enrico Fenzi. Roma: Salerno Editrice.

Ferrini, Jean Pierre. 2017. “Jacqueline Risset in italiques”. In Tradurre l’Europa: Jacqueline Risset da Tel Quel ai Novissimi a Dante a Machiavelli, a cura di Francesco Laurenti, 171-175. Roma: Artemide.

Freud, Sigmund. 1977 [1920]. Al di là del principio di piacere. Traduzione di Renata Colorini e Anna Maria Marietti. Torino: Bollati Boringhieri.

Galesne, Nathalie. 2015. “Jacqueline Risset, Assia Djebar: regards croisés”. Le courrier de l’Atlas. Ultimo accesso: 19 Novembre 2019. http://www.babelmed.net/article/3449-jacqueline-risset-assia-djebar-regards-croises/.

Hartley, Julia Caterina. 2015. “Reading in Dante et Proust”. MLN Comparative Literature Issue 130, n. 5: 1130-1149.

Kristeva, Julia. 1974. La révolution du langage poétique. Paris: Seuil.

Laurenti, Francesco. 2011. “Preistoria di una traduzione. La ‘Divine Comédie’ francese di Jacqueline Risset (intervista)”. L’Alighieri. Rassegna dantesca 37: 161-168.

Meschonnic, Henri. 1982 (2009). Critique du rythme. Anthropologie historique du langage. Paris: Verdier.

Muraro, Luisa. 1991. L’ordine simbolico della madre. Roma: Editori Riuniti.

Ortega y Gasset, José. 2001. Miseria e splendore della traduzione. Traduzione di Claudia Razza. Genova: il Melangolo.

Parini, Ercole Giap. 2019. “Ortega y Gasset, la Sociologia, le Parole”. Comunicazioni sociali. Journal of Media, Performing Arts and Cultural Studies. Online First. Ultimo accesso: 19 Novembre 2019. https://www.vitaepensiero.it/scheda-articolo_digital/ercole-giap-parini/ortega-y-gasset-la-sociologia-le-parole-001200_000056-369349.html.

Prigent, Christian. 1982. “effacer traduir : poésie (Risset)”. TXT 14: 46-47.

Proust, Marcel. 1971. Contre Sainte-Beuve, précédé de Pastiches et mélanges et suivi d’Essais et articles. Paris: Gallimard.

Rasy, Elisabetta. 1978. La lingua della nutrice: percorsi e tracce dell’espressione femminile. Roma: Edizioni delle donne.

Risset, Jacqueline. 1984 [1982a]. Dante scrittore. Traduzione di Marina Galletti. Milano: Mondadori.

Risset, Jacqueline. 1982b. “Jeu, ‘poésie’, Dante”. Invervista di Christian Prigent. TXT 14: 54-57.

Risset, Jacqueline. 1995. Dante: une vie. Paris: Flammarion.

Risset, Jacqueline. 2007. Traduction et mémoire poétique. Dante, Scève, Rimbaud, Proust. Paris: Hermann.

Risset, Jacqueline. 2011a. “L’Enjeu musaïque. Sur le traduire”. Revue de la Bibliothèque Nationale de France 38, n. 2: 5-9.

Risset, Jacqueline. 2011b. Il tempo dell’istante, poesie scelte 1985-2010. Torino: Einaudi.

Risset, Jacqueline. 2014. Les instants les éclairs. Paris: Gallimard.

Risset, Jacqueline. 2017. “Storia di una traduzione”, trad. Marta Felici. In Tradurre l’Europa: Jacqueline Risset da Tel Quel ai Novissimi a Dante a Machiavelli, a cura di Francesco Laurenti, 31-39. Roma: Artemide.

Rubino, Gianfranco. 2011. “Dante nel Novecento letterario francese”. Critica del Testo 15, n. 3: 177-202.

Sansone, Giuseppe Edoardo. 1990. “Dante francese e Dante spagnolo. Sulle versioni di J. Risset e A. Crespo”. Testo a fronte 2, n. 3: 157-176.

Santone, Laura. 2012. “Sui bordi del senso”. In I pensieri dell’istante, scritti per Jacqueline Risset, a cura di Marina Galletti et al., 444-450. Roma: Editori Riuniti.

Scialom, Marc. 1989. “La traduction de la Divine Comédie, baromètre de sa réception en France?”, Revue de littérature comparée 63, n. 2: 197-207.

Sollers, Philippe. 1965. “Dante et la traversée de l’écriture”. Tel Quel 23: 12-33.

Svolacchia, Sara. 2018. “Storia di una riscoperta: Dante, la Francia e Jacqueline Risset”. LEA 7: 371-390.

Van Geertruijden, Martine. 2011. “Le traduzioni francesi della Commedia nel Novecento”. Critica del Testo 15, n. 3: 203-225.

Watt, Adam. 2013. “L’air de chanson: Dante et Proust”. La parola del testo 17 n. 1-2: 101-110.

Sitografia

Vocabolario online Treccani. Ultimo accesso: 19 novembre 2019. http://www.treccani.it/vocabolario/trasmutare/




 

 

 

 

 

 

ISSN 2465-2415

 

Rivista pubblicata con il contributo di

Dipartimento di Scienze Politiche

 

 

 

Licenza Creative Commons
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale

 

Header: "Ally McBeal's Washroom". Ph. Enrica Picarelli